sabato 7 luglio 2012

I garganelli de La Cascinetta di Vezze

Un piatto stupendo quello che ho copiato al ristorantino di Vezze di Gignese (sopra Stresa) dove opera uno chef che ammette di avere imparato dalla mamma e di non avere mai seguito corsi di alta cucina. Ma la sua é un'ottima cucina. Dunque, non mi ha detto il procedimento ma gli ingredienti, quindi può darsi che il piatto non sia perfettamente uguale ma é venuto comunque molto buono. E ho preso l'occasione per provare certi dadi di pesce gelatinosi della Knorr, anch'essi risultati eccellenti. Nel brodo di pesce ci ho lessato la pasta. In una padella capace ho insaporito in un pochino di burro dei pezzetti di pescatrice (lui aveva usato il rombo), sfumando con moscato, aggiungendo un filo di panna e salando. Poi ho spadellato i garganelli in questo sugo e per servirli li ho spolverizzati di amaretto. Poco, poco ovviamente. Un piatto da grandi chef. Anche di quelli che hanno imparato in casa.

1 commento:

  1. Ciao!
    Partecipa al nostro contest online di Tigre: http://www.sorelleinpentola.com/2012/06/quel-buon-sapore.html

    RispondiElimina